Protezione Luce Blu GRATIS!*

La stagione si apre ma la situazione sanitaria ci chiude: zona rossa! Spostamenti limitati alle prime necessità e con autocertificazione che lo attesti. Questo significa che mentre arriva la primavera e le giornate si allungano, la nostra vita si svolge principalmente in casa. Si impara e si studia a casa, con la didattica a distanza. Chi può, lavora da casa in smart working. Si mantengono le relazioni sociali grazie a video chiamate o a contatti e chat su Instagram, Facebook e Whatsapp. E ci si rilassa davanti alla televisione, che sia trash, che sia sport, che sia cinema. Un occhio al risparmio e all’ecologia (usiamo lampade a Led, perché non abbiamo un pianeta di riserva), e… voilà, la nostra giornata è inondata di luce blu. E pensare che la luce blu sarebbe benefica: se seguissimo i ritmi della natura, con il suo alternarsi di notte e dì, non ci sarebbero problemi. Ore di luce: si è attivi, grazie alla luce blu; ore di buio: ci si riposa, grazie all’assenza di luce blu. Sono i ritmi circadiani, che il progresso ha distrutto. Il progresso industriale aveva già imposto i suoi ritmi, ma il progresso digitale ha imposto l’anarchia. Ore e ore e ore davanti a schermi, fin da piccoli, causano insonnia e alterazioni psicologiche, squilibri ormonali e mal di testa, affaticamento visivo, invecchiamento precoce e patologie anche gravi, soprattutto ai danni di occhi e zona perioculare, quali maculopatie, malattie degenerative e cancro. La prevenzione si fa con il comportamento e abituandosi a indossare sempre, almeno davanti a computer e smartphone, occhiali con lenti trattate in modo da bloccare la luce blu in eccesso. Il trattamento può essere su lenti neutre o graduate ed ora, da Ottica De Bona, è GRATIS!!*

*(info in negozio)

Share this Post!

About the Author : Nadia Zancan

Avatar

0 Comment

Leave a Comment

Your email address will not be published.

dieci − nove =